Principali benefici ed applicazioni della tecarterapia

Tecarterapia, cos’è?

La tecarterapia è una pratica medica che applica energia elettromagnetica al tessuto biologico. La frequenza elettromagnetica applicata proviene dallo spettro delle radiofrequenze.

Il percorso della corrente ad alta frequenza e il campo elettromagnetico creato sono determinati dalla posizione degli elettrodi e dalla composizione corporea del paziente. Il campo elettromagnetico, capacitivo o resistivo, genera calore, consentendo un’applicazione terapeutica mirata e di facile gestione.

La corrente ad alta frequenza genera calore e attiva la biostimolazione dei tessuti. L’energia viene trasferita ai tessuti inducendo correnti di spostamento attraverso il movimento alternato di cariche elettriche presenti nel corpo sotto forma di ioni. In questo modo, otteniamo un effetto biologico positivo risultante dalla polarizzazione della membrana, dall’iperemia locale e dall’effetto meccanico del manipolo sul tessuto.

Quali benefici apporta la tecarterapia?

La tecarterapia fa parte delle terapie termiche endogene che sono in grado di ridurre notevolmente i tempi di recupero e riabilitazione stimolando l’attivazione di tutti i naturali processi riparativi dell’organismo. La vasodilatazione indotta dal calore aumenta lo scambio di sostanze con conseguente drenaggio della zona infiammata e un afflusso di cellule riparative.

Di conseguenza, la tecarterapia apporta i seguenti benefici:

  • AIUTA a bilanciare la carenza di enzimi
  • ACCELERA il metabolismo
  • FAVORISCE l’ossigenazione del sangue
  • AUMENTA la velocità dei fluidi che scorrono
  • SCARICA la stasi emolinfatica
  • TONIFICA le pareti vascolari
  • STIMOLA la produzione di endorfine

Applicazioni principali

Gli effetti benefici della tecarterapia sono utilizzati principalmente in fisioterapia, riabilitazione e medicina dello sport per curare le seguenti patologie:

  • Lividi e distorsioni
  • Riabilitazione post operatoria Traumi sportivi
  • Tessuto cicatriziale
  • Disturbi muscolari e tendinei
  • Neuropatie
  • Disturbi della colonna vertebrale e delle articolazioni periferiche
  • Patologie del sistema vascolare e linfatico
  • Disturbi ortopedici del sistema nervoso periferico
  • Riabilitazione del pavimento pelvico
  • Gestione del dolore acuto e cronico
Articolo precedente
Tecarterapia dermatofunzionale per il trattamento delle cicatrici
Articolo successivo
Tecarterapia, le opinioni di pazienti e produttori
Potrebbero interessarti anche